Indice Precedente Successivo Torna alle mie composizioni

ESEMPI DI SCALE NON DIATONICHE

SCALA MINORE CON IL QUARTO GRADO ALTERATO

SCALA DI LA MINORE CON IL QUARTO GRADO ALTERATO
SCALA DI LA MINORE CON IL QUARTO GRADO ALTERATO

La scala di la lidia clicca per ricordare le caratteristiche del modo lidio differisce dalla tonalità di la maggiore per la presenza del re# al posto del re. Se, partendo da la minore armonico, sostituiamo re con re#, otteniamo una scala non diatonica. Infatti sono presenti due intervalli, DO-RE# e FA-SOL#, formati da tre semitoni (si noti che anche le scale minori armonica e melodica ascendente non sono formati dalla esatta successione di toni e semitoni che contraddistingue una scala diatonica). Questi intervalli sono abbastanza caratteristici, e danno alla scala un aspetto abbastanza “arabeggiante”.
La Romanza Romanza in la minore in la minore per pianoforte utilizza questa scala clicca per ascoltare la scala di la minore armonico con il quarto grado alterato... (esclusa la parte centrale che è in modo lidio ... e confrontala con quela di la lidia).


SCALA TONO-SEMITONO

SCALA TONO-SEMITONO
SCALA TONO-SEMITONO

Alternando, a partire dal do, un intervallo di tono ad uno di semitono si ottiene una scala di otto note clicca per ascoltare la scala tono-semitono (una in più rispetto a quelle diatoniche) oltre, come al solito, alla ripetizione della prima: esattamente DO, RE, MIb, FA, FA#, SOL#, LA, SI, DO. La stessa successione di intervalli, partendo da mib, fa# o la, restituisce le medesime note: infatti i primi due intervalli (tono e semitono), ripetuti quattro volte consecutive, formano l’intera scala, che, anche per questo, assume un carattere indeterminato: come se non si concludesse mai.
Questa scala è utilizzata in un frammento di Tempo d’amore Tempo d'amore alle battute 48-51.


SCALA PENTATONICA

SCALA PENTATONICA
SCALA PENTATONICA

La scala pentatonica clicca per ascoltare la scala pentatonica è formata da sole cinque note, i tasti neri del pianoforte: DO#, RE#, FA#, SOL#, LA#, DO#. Gli intervalli tra le note consecutive sono un tono, un tono e mezzo, due toni e un tono e mezzo.
Si noti l’assenza dell’intervallo di semitono.


SCALA ESATONALE

SCALA ESATONALE
SCALA ESATONALE

La scala esatonale clicca per ascoltare la scala esatonale è formata da sei intervalli di tono: DO, RE, MI, FA#, SOL#, LA#, DO. La composizione della scala dà, come per quella tono-semitono, un carattere di continua tensione, come se non ci fosse un nota finale.


Indice Precedente Successivo Torna alle mie composizioni